coprocessore M7

Con la presentazione dell'iPhone 5S, Apple ha posto le basi per la sua presenza nel settore della salute fisica. Basi che hanno visto la prima pietra nel coprocessore M7: un componente che permette di gestire l'accelerometro, il magnetometro e il giroscopio senza colpire la batteria del telefono. Il sistema, infatti, gestisce le informazioni con un elevato grado di indipendenza. Ma quanta batteria fa risparmiare?

Secondo una recente rivelazione molta. Un utente su Reddit, che si chiama Glarznak, ha scoperto che il coprocessore M7 funziona anche ad iPhone scarico. La scoperta è stata fatta in un modo molto banale: durante un viaggio si è trovato senza batteria per 4 giorni. Al ritorno ha caricato l'iPhone scoprendo che le applicazioni per il tracciamento dei passi avevano i dati dei 4 giorni precedenti.

Nonostante la batteria fosse completamente scarica, quindi, il coprocessore M7 ha continuato a funzionare. Probabilmente il componente ha bisogno di un'energia bassissima per inserire i dati in una memoria tampone. Tutto questo può essere dannoso per la privacy? Secondo me no. Il GPS funziona solo con l'energia elettrica. Sapere quanti passi sono stati effettuati rappresenta un dato completamente superfluo.

Leave a comment

Cosa ne pensi?