iPhone oro

Anche se il PIL pro capite nigeriano è molto basso, il 138° al mondo con 1.640 $ per ogni abitante (in totale 160 milioni), il paese fortunatamente è ricco di petrolio, tanto da avere il 65% del suo PIL sorretto proprio dalle esportazioni della famosa materia prima.

Quindi non meraviglia più di tanto vedere il presidente nigeriano Goodluck Jonathan navigare nel lusso. Per il matrimonio del suo primo figlio, per esempio, ha commissionato delle bomboniere molto particolari: degli iPhone tutti d'oro, personalizzati con i nomi degli sposi e la data delle nozze.

I telefoni sono stati realizzati da Malivelihood, fidanzato dell'attrice Tonto Dikeh. Molto famosa a Nollywood, la Hollywood nigeriana. Sulla scatola delle bomboniere si può leggere "Grazie di essere venuti e Dio vi benedica". Credo che gli ospiti avranno ricambiato i ringraziamenti colmi di gratitudine.

Join the Conversation

9 Comments

  1. Ho visto persone ricchissime essere in realtà molto povere, e ho visto persone molto povere essere ricchissime.

  2. Perfetto, come volevasi dimostrare, Bokassa docet….non è che una parte dei soldi (dei nigeriani, mica suoi…) avrebbe potuto impiegarli per riportare in patria le decine di migliaia di m****tte sparse per l’italico suolo, o cercare di far stare in salute un po’ più decentemente i bambini con pance gonfie e lacrimuccia sturalacrime che vengono propinati a fiumi sul web per l’autocastrazione emotiva di noi ultracolpevoli occidentali? Commenti in rete delle pluriassiociazioni caritatevoli ne avete visti? Un’alzatina di sopracciglio di (piano, eh, sennò si passa per razzisti, antilibertari, ingerenti negli affari di stato altrui…) velata disapprovazione no, eh?

    1. Ognuno tira l’acqua al suo mulino. E basta con le false carità e le ipocrisie, ognuno di noi alla fine pensa a se stesso e poco gliene frega dei bambini con la pancia gonfia. Ormai (sopratutto per l’italiano) la carità e solo un mezzo per farsi notare e farsi pubblicità, e tra l’altro bisogna vedere quanta verità c’è nelle notizie propinate dai media. Beati i figli del nigeriano!!!

      1. Si però la differenza è che se io sono ricco perchè magari ho un’azienda che mi sono costruito con le mie mani è un conto, uno stipendiato con i soldi pubblici, cioè i soldi di tutti, è un altro conto. I presidenti degli stati africani fanno a gara a chiedere aiuto e solidarietà a noi cattivi occidentali per aiutare i loro poveri, poi loro sono ricchi sfondati e dei problemi della loro gente se ne fregano. Dobbiamo pensare pure a loro, oltre che a noi, come se così facendo ci potessimo sentire meno in colpa.

      2. Forse avete dimenticato…

        Guardatevi dal praticare le vostre buone opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati, altrimenti non avrete ricompensa presso il Padre vostro che è nei cieli. Quando dunque fai l’elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade per essere lodati dagli uomini. In verità vi dico: hanno gia ricevuto la loro ricompensa.

        Quando invece tu fai l’elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti segreta; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.

Leave a comment

Cosa ne pensi?