Nokia Lumia 1020

Può un marchio con alle spalle una storia di 149 anni sparire da un giorno all'altro? Si che può. Lo dimostra Microsoft che questa notte vedrà il passaggio definitivo della proprietà di Nokia comprata per 5,44 miliardi di euro. Chi non ha mai avuto un telefono finlandese? Tra i miei primi cellulari ci sono stati anche dei Nokia che, prima dell'arrivo di Apple, erano imbattibili.

Ma si sa, qualsiasi settore è come un Oceano e se non c'è un buon capitano alla guida, si rischia di finire sugli scogli quando le acque si agitano. Nokia, ex regina incontrastata della telefonia, ora è solo un ricordo. Questa notte il marchio sarà gettato nel cestino e al suo posto sorgerà il nuovo brand Microsoft Mobile.

Hanno deciso così a Redmond, per rafforzare un brand aziendale a discapito di un marchio storico. Un marchio che nacque dalla città in cui fu fondata, dove passa il fiume Nokianvirta sul quale Knut Fredrik Idestam, un imprenditore del 1865, costruì una segheria per avere legno e cellulosa.

Poi venne la Prima Guerra Mondiale e allora Nokia produsse gomma, diventando ricca grazie alla costruzione degli stivali e delle maschere anti gas per l'esercito. Poi venne la Seconda Guerra Mondiale e Nokia produsse cavi per le comunicazioni. Poi vennero gli anni '90 e Nokia divenne brava nel costruire telefoni.

Poi venne la crisi e i ritardi nel settore degli smartphone. E allora tutto finì. Dopo essere sopravvissuta a ben due guerre mondiali, cambiando completamente settore, Nokia non è riuscita a cambiare in un settore dove era già brava. I manager passano, alcuni sono bravi e altri pessimi. E si finisce con il perdere il marchio e una storia secolare.

Unisciti alla conversazione

2 Comments

  1. Chissà quanto l’assenza di una legislazione europea sulla brevettabilità di software possa aver influito su alcune decisioni commerciali di nokia che poi hanno portato praticamente alla sua scomparsa…

  2. Mah, io ho resistito con il mitico N95 fino a quando non ho dovuto arrendermi per manifesta inferiorità. Credo che Nokia abbia sottovalutato il nuovo concetto di
    smartphone introdotto da apple e che si sia intestardita col symbian che era un sistema che aveva raggiunto i suoi limiti di sviluppo già 5 anni fa. Ho recentemente avuto anche un paio di Lumia, telefoni che hanno dimostrato che in fondo alla Nokia li sapevano ancora fare e tutto sommato winmobile non è così male. Il problema è che l’ecosistema Apple, che è ben più di un device, crea dipendenza e se ci sei dentro non ne esci più 🙂

Leave a comment

Cosa ne pensi?