Mr Macintosh

Di recente mi sono imbattuto in una storiella abbastanza interessante. Quando il Macintosh era in fase di sviluppo, Steve Jobs decise di inserire nel suo sistema operativo, che era gestito in una memoria di appena 128 Kb, un Easter Egg: una sorpresina nascosta.

Questa sorpresa era Mr Macintosh. Un personaggio che appariva e salutava quando si interagiva con l’interfaccia grafica del computer per almeno un migliaio di volte. L’animazione durava così poco da lasciare il dubbio agli utenti: “ma l’ho visto veramente o me lo sono immaginato?”.

Lo strano personaggio a 8 bit era stata disegnato dall’artista belga Jean-Michel Folon, avvicinato da Jobs dopo aver visto il suo manifesto per il film di Woody Allen “La rosa purpurea del Cairo”. L’integrazione software, invece, fu svolta da Andy Hertzfeld.

Nel tempo ci si è dimenticati di Mr Macintosh. Un ricordo va a lui e sono certo che vive ancora nei vecchi Macintosh sparsi per il pianeta.

[youtube=https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=IT12O1LIFyY&w=530]

Join the Conversation

1 Comment

Leave a comment

Cosa ne pensi?