id 83692

Un attimo prima della presentazione dell’iPhone 5 sperai molto nel vedere la carica ad induzione, il modulo NFC e la scomparsa definitiva del connettore. Con queste mosse si sarebbe abbandonato la dipendenza dal cavo, per lasciare al telefono la piena comunicazione wireless. Apple, però, decise di proseguire verso la strada del connettore presentando la porta Lightning che è più piccola.

Per tale ragione abbiamo avuto bisogno di cambiare i cavi in casa, con un nuovo modello che può essere utilizzato in entrambe le direzioni. A tal proposito nella confezione dell’iPhone o dell’iPad è disponibile un cavo da 1 metro. Un cavo che utilizzerete quotidianamente per ricaricare il vostro dispositivo.

Ma come accadeva con i telefoni da parete fino a qualche decennio fa, dove bisognava rimanere necessariamente nell’area di operabilità concessa dal cavo, nello stesso modo dovete rimanere nell’area concessa dal metro di cavo Lightning. E cosa accade a volte? Che questo non basta.

In auto, a letto, sulla scrivania: se la presa di corrente è distante, dovrete piegarvi in angolature strane per usare il telefono mentre è in carica. Oppure alzarvi o, ancora, staccare il dispositivo per riattaccarlo. Il cavo ha un limite di lunghezza che può essere superato.

VaVeliero, infatti, vende una versione da ben 3 metri. Il triplo della lunghezza standard che vi consente piena libertà di movimento. Il cavo è compatibile con i dispositivi Apple e dalle mie prove non è apparso mai il messaggio di errore che avvisa quando un accessorio non è certificato.

I materiali sono pari a quelli usati da Apple. Utilizzarlo libera dai problemi di lunghezza se la distanza dalla presa di corrente è limitante. Il prezzo di vendita è al pari della versione di Apple: 19,99 € e si compra nel sito di VaVeliero.

Join the Conversation

4 Comments

      1. Se ne trovano anche di bianche molto “eleganti”, e usando il cavo usb originale apple si aggira totalmente il problema della licenza accessori, senza temere che da un giorno all’altro il cavo smetta di funzionare 😉

Leave a comment

Cosa ne pensi?