Scomparso Robin Williams, la sua voce nella campagna Your Verse

Robin Williams

Apple lo aveva scelto per iniziare il suo nuovo corso comunicativo. Una campagna emozionale destinata principalmente all’iPad. Ma anche un nuovo manifesto per rispolverare la filosofia dell’azienda. La campagna Your Verse era iniziata con una citazione del film “L’attimo fuggente” dove l’attore Robin Williams, morto oggi in un suicidio, era protagonista.

La sua voce ha scandito le parole dello spot:

Non leggiamo e scriviamo poesie perchè è carino.
Noi leggiamo e scriviamo poesie,
perchè siamo membri della razza umana.

E la razza umana è piena di passione.
Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento.
Ma la poesia, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

Citando Walt Whitman: “O me, o vita domande come queste mi perseguitano. Infiniti cortei di infedeli, città gremite di stolti, che v’è di nuovo in tutto questo, o me, o vita?
Risposta: che tu sei qui, che la vita esiste, e l’identità. Che il potente spettacolo continua e tu puoi contribuire con un verso.” .. Quale sarà il tuo verso?

Il suo verso non si è certo concluso nel migliore dei modi. Molte volte il timore di invecchiare e la solitudine distruggono ogni ancora con la vita, ponendo nella morte l’unica soluzione possibile. Un pensiero errato, che andrebbe spazzato via da buoni amici e da una famiglia amorevole. Ma in alcuni ambienti, quando il successo consacra il talento, si fa fatica a distinguere gli amici veri dagli opportunisti.

Lo ricorderò sempre sorridente. Come in Mork e Mindy, un telefilm che ha segnato la mia infanzia. Riposa in pace Robin.

Cosa ne pensi?