tastiere di terzi iOS 8

Probabilmente state aggiornando, oppure avete già aggiornato, ad iOS 8. Una delle novità di questo aggiornamento è la possibilità di utilizzare le tastiere di terzi. Io ne sto provando alcune e posso indicarvi:

  • SwiftKey (gratuita): la mia preferita perché consente di scrivere con dei suggerimenti o trascinando il dito sui tasti.
  • Swype (0,89 €): consente di scrivere trascinando il dito sui tasti.
  • Minuum (1,79 €): cambia la grandezza dei tasti per darvi maggiore spazio.
  • Flesky (0,89 €): una tastiera predittiva che vi corregge gli errori.
  • TouchPal (gratuita): dà dei suggerimenti dinamici con la possibilità di trascinare il dito sui tasti.
  • KuaiBoard (1,79 €): consente di richiamare dei testi velocemente.

Provando queste tastiere, che si attivano in Impostazioni > Generali > Tastiera > Tastiere > Aggiungi nuova tastiera, mi sono accorto che molte richiedono di sbloccare un’opzione per inserire la lingua italiana. Un’opzione che una volta attivata dichiara che i dati di digitazione, compresi quelli sulle carte di credito, sono mandati alle società che le hanno create.

Ma come, Apple consente di fare tutto questo? In realtà non dovrebbe essere così. Questo messaggio è solo un avviso legale e nessun dato viene mandato alle aziende che le sviluppano. Almeno questo lo dicono le aziende.

Mi aspetto una risposta ufficiale da Apple sulla questione, per avere certezze che i miei dati non siano conservati in server di terzi.

Unisciti alla conversazione

11 Comments

  1. Mmm… Non è questo gran che… In landscape in whatsapp non si vede molto bene.. Quella di wp8.1 é fantastica dovrebbero rilasciata anche per iOS!

  2. No, non è che vengono forniti i dati alle società. L’avviso è di default, anche su Android funziona così, semplicemente avvisa che, usando quella tastiera, tutto ciò che si scrive può essere raccolto dallo sviluppatore, quindi se, ad esempio, la si usa per inserire dati sulla carta di credito lo sviluppatore potrebbe benissimo raccogliere questi dati a suo piacimento. Apple ha inserito l’opzione per limitare l’invio di dati (attiva di default), tuttavia per usare le tastiere in maniera completa bisogna necessariamente abilitare l’opzione “allow full access”.

  3. La SwiftKey si è abilitata in automatico senza seguire il percorso Impostazioni > Generali > Tastiera > Tastiere > Aggiungi nuova tastiera

      1. Sì, se usi la swiftkey è inutile.
        Nel mio caso cmq ho provato un po’ e ho rimesso la tastiera di base….

  4. Un’app poco conosciuta ma molto utile è iKeyMonitor: funziona sia su iPhone che Android e controlla i dispositivi su cui è installata, inviando le registrazioni via mail.

Leave a comment

Cosa ne pensi?