Campus Spaceship

Quando sarà ultimato diventerà uno di quegli edifici da catalogo di architettura. Uno di quelli che si annoverano per il design e l’innovazione. Il nuovo campus Spaceship di Apple, che dovrebbe essere ultimato entro il 2016, costerà 5 miliardi di dollari e darà posto a 12.000 dipendenti.

Nel progetto è prevista una centrale a energia solare da 5,38 megawatt. Quanto basta per renderlo autosufficiente. Ma questa non sarà l’unica nota ecosostenibile del progetto. La legge del comune di Cupertino obbliga a riutilizzare i materiali del cantiere per almeno il 75%. Apple arriverà al 90%.

Questo significa che il cemento, il ferro, la plastica e altri materiali che facevano parte dei vecchi edifici, saranno riutilizzati per essere inglobati nella nuova struttura. Non come da noi, dove molte volte gli scarti vengono sversati illegalmente nelle campagne.

Il nuovo campus Spaceship di Apple sarà un esempio di sostenibilità ed eco-efficienza. Oltre alla centrale solare da 5,38 MW, il progetto prevede il riutilizzo del 90% dei materiali provenienti dal cantiere, come cemento, ferro e plastica. Questa iniziativa dimostra l’impegno di Apple nel ridurre al minimo l’impatto ambientale e promuovere la responsabilità sociale.

Leave a comment

Cosa ne pensi?