Apple Store Cina

In questi giorni Tim Cook è in visita in Cina per gestire alcuni accordi commerciali nella nazione. L’obiettivo è gettare le basi per incrementare la quota di mercato: un fattore fondamentale visto che la Cina ha molto da dare e il fatturato di Apple nel paese è cresciuto solo dell’1%.

Per esempio tra questi investimenti c’è l’apertura di nuovi punti vendita per coprire più aree. Dagli attuali 15 Apple Store si vuole passare a 40 negozi entro i prossimi due anni.

In base all’ultimo trimestre fiscale si evince che la Cina è il terzo mercato per Apple, con 5,7 miliardi di dollari. L’obiettivo è renderlo il secondo mercato, superando l’Europa. Ovviamente un obiettivo che non prevede il calo delle vendite in Europa per vedere il sorpasso della Cina, ma una crescita a doppia cifra per quest’ultima per fatturare decine di miliardi di dollari.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?