GT Advanced

A volte il settore imprenditoriale è come una grande roulette: si punta su un numero e se la cosa non riesce salta tutto. Questa volta GT Advanced ha puntato sul numero sbagliato, facendo saltare tutto, distruggendo un’azienda da oltre 1 miliardo di dollari. Quel numero sbagliato era Apple.

Dietro la promessa di raddoppiare la produzione e il fatturato, dai 115 chili di zaffiro ai 262 chili richiesti da Apple, GT Advanced aveva effettuato investimenti per 900 milioni di dollari, con una copertura di soli 439 milioni da parte di Cupertino.

Ma il problema che ha portato l’azienda al fallimento non è stato tanto questo. Il problema sono state le clausole contrattuali. Apple, in pratica, ha attivato l’investimento senza dare garanzie, con la possibilità di sottrarsi in qualsiasi momento.

Ed è stata questa poca lungimiranza della dirigenza di GT Advanced a portare tutta l’azienda nel baratro. Perché Apple poi ha deciso di sottrarsi all’ultimo momento, portando la società a crollare su se stessa. A quel punto l’acquisto di 2.600 fornaci, l’assunzione di 1.300 dipendenti e l’esposizione finanziaria hanno rotto il ponte, facendo cadere il treno di GT Advanced giù dal burrone.

A questo punto Apple finisce nella scodella dei cattivi, soprattutto osservando le “punizioni” contrattuali imposte al partner: se davano una fornace da 200.000 $ ad un’altra azienda dovevano pagare una multa da 650.000 $. Per un pezzo di zaffiro lavorato da 20.000 $ c’era una multa da 640.000 $.

Apple ha portato GT Advanced al fallimento, perché l’ha lasciata al suo destino pensando solo ai suoi affari. Per un’azienda che “pensa differente” e che non mira al denaro ma a creare solo i prodotti migliori, forse un comportamento più umano sarebbe stato opportuno.

Join the Conversation

4 Comments

  1. Perciò hai firmato un contratto e poi ti lamenti che il cattivo è diventata la controparte per aver rispettato il contratto?
    Tu ti aspetti veramente che qualcuno ti offra 578 MILIONI di dollari senza avere un contratto che includa delle penali?

    Quoto:
    If GTAT broke its agreement with Apple and loaned one of its $200,000 furnaces to another company, they faced a $650,000 fine. If they sold a boule of sapphire to a third-party, they would be fined $640,000, even though a boule costs less than $20,000. For late sapphire deliveries, the company had to pay $320,000 per boule. Apple also had the right to cancel a purchase order without paying GTAT.

    Perciò se rivendi una delle fornaci pagare con i miei soldi voglio una penale è essere cattivi?
    Se vendi dello zaffiro prodotto con le fornaci pagate dai miei soldi voglio una penale è essere cattivi?

    Mah!! GT Advanced è fallita perché ha voluto fare il passo più lungo della gamba.

  2. Cattivi cosa? Puro mercato… Mi pare chiara come l’aria che i dirigenti della GTA hanno fatto il passo più lungo della gamba, il fatto che abbiano venduto tutte le azioni il giorno prima del Keynote spiega tutto.

    E comunque Apple ha deciso di non utilizzare lo zaffiro per il display perchè non aveva le caratteristiche e la qualità promessa dal fornitore, mica perchè si è alzata alla mattina e ha cambiato idea…

  3. Su questa faccenda rilevo due cose: 1) i contratti non vengono imposti, ma vengono negoziati e quindi accettati. 2) la dirigenza di GT Advanced ha fatto montagne di quattrini rivendendo azioni ad alto prezzo, ben sapendo che il giorno successivo sarebbero crollate. Chi è che ha pensato ai propri affari? Chi ha firmato un contratto e ne ha preteso l’esecuzione secondo gli accordi presi, oppure chi ha firmato un contratto per far salire il valore delle azioni, per poi rivenderle prima che il bluff venisse scoperto?

  4. Si i vostri ragionamenti sono del tutto leciti. Solo che credo che volendo l’azienda poteva essere salvata. Apple non può stupirsi se poi è fallita.

Leave a comment

Cosa ne pensi?