logo apple regola aurea

Quando una società brevetta un marchio deve indicare quali categorie di prodotto intende coprire. Ovviamente più categorie si coprono e più si paga. Oltre a questo, l’operazione deve essere ripetuta in ogni paese in cui si opera, perché non esiste un registro mondiale delle proprietà intellettuali.

Il brand di Apple, per esempio, copre ovviamente i computer, i dispositivi elettronici e così via. Ma di ricevente il gruppo di oggetti dove la società può vantare diritti è cresciuto.

Come dichiara il blog tedesco Apfelblog, infatti, ora il brand Apple copre anche:

Veicoli, apparati di locomozione di terra, aerei o di acqua; componenti elettronici di motoveicoli, vagoni ferroviari e locomotiva; navi e barche; dispositivi antifurto; dispositivi antifurto per auto; biciclette, golf car, sedie a rotelle, pompe ad aria, motocicli e ricambi.

La cosa interessante è ovviamente vedere la categoria veicoli, perché di recente sono arrivate indiscrezioni riguardanti un’Apple Car.

Credo sia poco probabile vedere dei treni o degli aerei di Apple. Così come delle moto.

Leave a comment

Cosa ne pensi?