Gil Amelio

Se c’è stato un amministratore delegato più odiato in Apple, quella persona è sicuramente Gil Amelio. Qualcuno potrebbe pensare che il più odiato sia John Sculley, ma non è così: a Sculley si lascia l’onore delle armi perché è una persona intelligente.

Amelio è famoso per le stupidaggini dette su Apple. Una volta disse che Steve Jobs era solo una cheerleader non certo un manager. In riguardo ad Apple, invece, durante la crisi della società esclamò:

Apple è come una nave con un foro sulla carena, imbarca acqua e il mio lavoro è quello di dirigerla verso la giusta direzione.

Indicando che doveva semplicemente decidere dove farla affondare.

Nel libro Becoming Steve Jobs, in vendita da oggi in inglese, si vince che Amelio provò a rilevare la divisione Newton quando Steve Jobs decise di chiuderla. Presentato nel 1993, il Newton venne chiuso 5 anni dopo perché Jobs lo considerava una distrazione sul vero business di Apple: i computer.

Jobs ovviamente non affidò ad Amelio neanche una penna:

Non avrei mai potuto permettergli di umiliare ulteriormente se stesso, o umiliare Apple.

Con queste lapidarie parole, Amelio fu costretto a dedicarsi ad altro.

Unisciti alla conversazione

1 Comment

  1. Diciamo che almeno ha avuto il merito di riportare Steve Jobs in Apple acquistando la NEXT e il suo sistema operativo che poi si sarebbe trasformato in MacOS X.

Leave a comment

Cosa ne pensi?