Snapbuds, dei magneti per gestire meglio gli auricolari dell’iPhone

Snapbuds

Gli auricolari con l’iPhone sono fondamentali. Per le telefonate utilizzo un dispositivo bluetooth, ma siccome ce l’ho sempre spento, mentre attendo che si attivi e funzioni passa sempre qualche secondo in più e a volte perdo le telefonate.

La soluzione migliore sono gli auricolari con il cavo presente nella confezione. Oltre ad isolare meglio dai fenomeni dell’elettromagnetismo, offrono un audio decisamente migliore e sono comodi da indossare.

Il problema con questo accessorio è il cavo. Bisogna prima togliere i nodi, poi inserirlo nel jack per le cuffie e poi inserire gli auricolari nelle orecchie. Anche questo occupa del tempo.

Snapbuds è un insieme di magneti che servono a sbrigliare il cavo velocemente. Ogni giro ad anello, infatti, ha il suo magnete che, aggiunto agli altri, forma una piccola colonnina di magneti.

Quando serve l’auricolare, basta tirare dalle due estremità per avere il cavo funzionante. I magneti, inoltre, consentono di appendere gli auricolari come si vuole: ad oggetti oppure creare degli anelli più grandi per indossarli a collana.

Snapbuds cerca fondi su Indiegogo. Per 17 dollari si riceverà un set da giugno.