Cosa ho scoperto leggendo il libretto di istruzioni dell’Apple Watch

Paring Apple Watch

Alcune ore fa Apple ha rilasciato, in lingua inglese, il libretto di istruzioni dell’Apple Watch. La società ha suddiviso gli argomenti per categoria.

Così mi sono messo a leggere il suo contenuto, scoprendo alcune cose:

  • Il paring con l’iPhone avviene mediante l’app ufficiale dell’Apple Watch, che prevede di visualizzare il quadrante dell’orologio con la fotocamera del telefono.
  • Lo schermo resta spento per risparmiare energia. Si attiva portandolo agli occhi ruotando il polso. Se dovesse spegnersi in questa posizione basta un tap sullo schermo.
  • Il codice di sblocco dell’Apple Watch, che si attiva manualmente o automaticamente quando lo si slaccia, si può digitare anche nell’iPhone.
  • Si può organizzare la disposizione delle icone come accade con quelle di iOS. L’organizzazione può avvenire anche dallo schermo dell’iPhone se vi risulta più comodo.
  • L’Apple Watch integra una sveglia che funziona con una vibrazione o un suono.
  • I contatti preferiti, richiamabili con il pulsante sotto la ghiera, sono 12.
  • C’è la funzione Handoff. Per alcune app si può iniziare un’operazione dall’Apple Watch e terminarla dall’iPhone, o viceversa.
  • L’Apple Watch può essere usato per trovare l’iPhone in una stanza, facendolo suonare. Se questi è nel campo del bluetooth. Il bluetooth ha una portata di 10 metri.
  • Senza iPhone, l’Apple Watch può riprodurre la musica, visualizzare l’ora, registrare l’attività fisica, visualizzare le foto e usare Apple Pay.
  • Se il bluetooth è disattivato, ma entrambi i dispositivi sono sulla stessa rete WiFi, si possono ricevere e inviare messaggi, mandare messaggi touch e usare Siri.
  • Se lo schermo è attivo basta dire Hey Siri per attivare l’assistente.
  • La funzione per ritardatari, che visualizza un’ora diversa da quella reale, può essere modificata fino ad 1 ora in avanti o indietro. Questa modifica non avrà effetto sulle app che usano l’ora.
  • Se ci sono notifiche non lette nella grafica dell’orologio appare un pallino rosso.
  • L’app Messaggi consente anche di riprodurre video.
  • Una telefonata sull’Apple Watch può essere continuata sull’iPhone.
  • L’allenamento, oltre per la corsa, si può registrare anche con la bici con un’opzione.
  • L’Apple Watch può essere usato come telecomando del Mac (o PC). Per esempio per gestire la riproduzione musicale di iTunes. Stessa cosa vale con l’AppleTV.
  • L’Apple Watch non è subacqueo. La società avverte di non usarlo in piscina e neanche in sauna.
  • Per la pulizia meglio usare solo l’acqua. Apple invita a non usare sapone e non lasciarlo a contatto con la sabbia.
  • L’orologio funziona tra i 0° e i 35 ° centigradi.
  • Il firmware può essere aggiornato dall’iPhone o collegando l’Apple Watch alla rete WiFi.

6 Comments

  1. La conversazione telefonica su Apple Watch può durare al massimo due minuti dopodiché bisogna passare obbligatoriamente all’iPhone…

  2. L’orologio funziona tr 0 e 35° ? E gli emirati ? Sono tagliati fuori ? Lì le temperature raggiungono tranquillamente i 42 gradi…

    • Effettivamente l’escursione termica mi sembra abbastanza limitata. Non c’è bisogno di andare negli Emiri per superare queste temperature. Ci sono almeno 20 gg l’anno in cui queste temperature vengono superate (in più o in meno) in gran parte d’Italia. Per gli amanti degli sci?

Cosa ne pensi?