L’Apple Watch ha 512 MB di memoria RAM

processore S1

Qualche giorno fa vi ho mostrato il processore S1, quello presente negli Apple Watch per intenderci, passato ai raggi X. Tramite queste foto è stato possibile applicare quella che in gergo tecnico si chiama inverse engineering, vale a dire ricostruire un dispositivo smontandolo.

Un’operazione molto più dettagliata è stata effettuata da ABI Research che, armata di microscopio, ha analizzato ogni singolo componente di questo processore grande neanche 2,5 centimetri. È stato scoperto, per esempio, che la memoria RAM è da 512 MB ed è costruita da Elpida.

La memoria di storage è da 8 GB ed è di SanDisk e Toshiba. Broadcom si è occupata delle antenne WiFi, bluetooth ed NFC. IDT invece ha fornito il chip per la ricarica wireless. L’accelerometro e il giroscopio sono di STM ed ADI ha realizzato il controller del touch screen.

È molto affascinante vedere che tutto questo è racchiuso in così poco spazio.