Un iPhone 5C ferma un colpo di fucile

iPhone 5C fucile

I prodotti di Apple salvano la vita? Detta così la cosa sembra molto tirata per i capelli, ma possiamo dire che con molta fortuna la cosa può accadere. È accaduta, per esempio, ad un venticinquenne di Widnes, una cittadina della contea di Cheshire in Inghilterra.

L’episodio risale all’ottobre del 2014, ma ci è giunto solo ora perché c’è stata tutta l’indagine della polizia e il verdetto della corte di Chester Crown. In pratica la vittima, il 15 ottobre, stava rincasando alle 8.30 di mattina, dopo aver portato il suo cane a fare una passeggiata.

Al suo ritorno il ragazzo si accorse che in casa non c’era più acqua. Secondo la ricostruzione la colpa fu data ad un gruppo di ragazzi nei dintorni. Da lì nacque un diverbio che portò Ryan Duggan ad estrarre un piccolo fucile e sparare Daniel Kennedy.

Fortunatamente per Daniel il suo iPhone 5C attutì il colpo, salvandogli la vita. Dugan è stato arrestato per detenzione illegale di armi e tentato omicidio.

Non è la prima volta che un prodotto di Apple ferma una pallottola. Nel marzo del 2014 un iPhone salvò la vita di Frank Lantz, un militare americano, in un’attentato in Afghanistan.