A quanto pare l’iTunes Radio non morirà

iTunes Radio

Era il lontano 2013 e durante il WWDC Apple presentò iTunes Radio, il suo servizio di streaming musicale gratuito. Un servizio supportato dalla pubblicità audio, o senza pubblicità per chi aveva sottoscritto iTunes Match.

Ma iTunes Radio arrivò solo in pochi paesi. In Italia non è mai arrivato, nonostante l’assunzione di numerosi DJ di spicco nel panorama inglese. Ora che si avvicina il WWDC 2015, in cui si vocifera l’arrivo del servizio di streaming musicale nato dopo l’acquisizione di Beats Music, ci si chiede che fine farà iTunes Radio.

Secondo le recenti indiscrezioni, raccolte dal Wall Street Journal, iTunes Radio non morirà, anzi arriverà in altri paesi. L’obiettivo è utilizzare questo strumento, la cui programmazione musicale è scelta da ciascun canale, per spingere le persone ad acquistare il servizio di streaming musicale.

iTunes Radio, in pratica, sarà la versione gratuita di Apple Music. Quest’ultima dovrebbe essere offerta per 9,99 dollari al mese. Il tutto, si prospetta, manderà in pensione gradualmente l’acquisto dei brani singoli che rappresenteranno una quota sempre minore.

Alcune info tratte da: wsj

Cosa ne pensi?