Samsung copia e ruba anche segreti industriali

Shop in Shop Samsung

Se dovessimo descrivere Samsung dai verdetti in tribunale non ne uscirebbe una società molto bella. Alcune condanne hanno dimostrato che l’azienda coreana copia i concorrenti, soprattutto Apple, per tentare di fare qualche smartphone interessante. Inoltre ora arriva anche un altro bollino: quello di ladro.

Secondo un verdetto recente Samsung ha rubato i segreti industriali di TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company) per realizzare i chip a 14 nanometri. Gli stessi che Apple, in pratica, sta comprando meno da TSMC, per rifornirsi da Samsung. Probabilmente quest’ultima riesce a fornire prezzi più bassi perché, guarda caso, non ha dovuto sostenere gli stessi costi in ricerca di TSMC.

I segreti le sono stati consegnati da Liang Mong-song, ex direttore senior del centro di ricerca di TSMC. Il tribunale ha vietato a Liam di lavorare con Samsung fino alla fine dell’anno. L’uomo era diventato professore in un’università finanziata da Samsung.

Cosa ne pensi?