Luminid Touch, il cavo Lightning che si illumina

Luminid Touch

L’uomo e il buio hanno sempre avuto un rapporto complicato. Nell’immaginario dove non c’è la luce si apre un varco che lascia proliferare il male, ciò che si muove nei meandri della natura. Scientificamente il buio è la mancanza di radiazioni che rimbalzano sugli oggetti, donando i colori nella retina.

Questo concetto può essere utile in alcuni ambiti. Per esempio se di notte volete mettere la chiave in una serratura dovrete andare a tentativi. Per questo motivo hanno creato le mini torce da posizionare nei portachiavi. Un po’ di radiazioni tascabili permettono di vedere i colori della toppa.

Stesso concetto si applica al Luminid Touch. Questo cavo Lightning si può usare anche di notte, perché la punta si può illuminare. Basta premere sulla sua superficie per attivare il mini LED interno e vedere dove infilate il connettore.

Luminid Touch risolve il problema del collegamento all’iPhone, o l’iPad, quando siamo al letto, evitando di accendere le luci e abbagliarci. Il dispositivo si vende nel sito del distributore per 16,95 dollari.

  • Miky

    certificazione MFI?