Getflix, un servizio per eliminare le restrizioni territoriali sull’accesso ai servizi

Getflix

Si dice che tra poche settimane Netflix arriverà ufficialmente in Italia. Questo servizio, insieme a tanti altri, hanno delle restrizioni localizzate. Per via di alcune clausole firmate con i produttori di contenuti, i video possono essere visti solo in una determinata nazione.

Accade anche con altri servizi, per esempio ha riguardato Spotify prima dell’arrivo in Italia. Le restrizioni coprono anche alcuni video su YouTube, l’accesso alla BBC e molti altri. Quando si cerca di accedere a questi servizi si riceve un messaggio di errore, con le indicazioni delle restrizioni territoriali.

Come superarle? Si potrebbe provare con un servizio VPN, ma in questo caso qualcuno registra dei rallentamenti nella navigazione. La soluzione può essere Getflix. Questo servizio non usa la tecnologia VPN, ma dei DNS che camuffano quelli originali, facendo credere al servizio di essere nella stessa nazione.

Ogni connessione ha il suo indirizzo IP che si collega ai DNS per chiedere di andare in un indirizzo web. Quell’indirizzo IP contiene i dati geografici. Getflix usa gli IP localizzati della nazione dove è presente il servizio, per renderlo fruibile dall’Italia.

Di base il servizio costa 3,95 $ al mese, ma su StackSocial si può comprare un abbonamento a vita per 39 $.

  • Sciurvilla

    Si ma, funziona solo per gli USA. Che ce ne facciamo noi? E’ un bel po’ che sto cercando un servizio per evitare il geo blocking…ma ancora non ho trovato nulla….

    • Ammiraglio

      Hai provato Tunnel Bear?