Apple acquista VocalIQ per rendere Siri più umana

VocalIQ

Dicono che Siri abbia la stessa intelligenza e padronanza di linguaggio di un bambino di 5 anni. È chiaro che se si chiede ad un bambino di fare da assistente il risultato non è molto elevato. Questo lascia intendere che i margini di miglioramento sono ancora molto alti.

Probabilmente la situazione è migliore nella versione in inglese, ma in quella in italiano bisogna parlare lentamente altrimenti si perdono delle congiunzioni, inoltre la voce di risposta è un po’ robotica.

Per questo motivo Apple ha acquistato VocalIQ, una startup inglese che ha realizzato delle tecnologie per rendere gli assistenti vocali più umani. I sistemi di VocalIQ forniscono degli strumenti in grado di far imparare l’assistente e rendere il suo linguaggio più fluente.

Al momento non conosciamo l’identità dell’investimento. La speranza è che questi miglioramenti arrivino presto.

  • LeonardoM

    Ricordo che quando lo lanciarono mostrarono quanto intelligente fosse anche in conversazione. Quando oggi lo uso e faccio domande o affermazioni una dopo l’altra, siri non capisce mai. Può essere che sia peggiorato?

  • Oppure sei tu che fai domande sempre più difficili ????

    • LeonardoM

      Hahaha, può essere, però non credo, mi capita ad esempio di chiedere di chiamare mamma e mettere in vivavoce e non lo sa fare. Chiedo una semplice cosa, mi risponde, poi ne chiedo un’altra semplice inerente a quella appena fatta ma non capisce il nesso fra le due richieste. La conversazione mi rendo conto che manca del tutto.