SwiftKey integra la tecnologia neurale nella sua tastiera

SwiftKey neural

Cosa state pensando in questo momento? Ci sono dei giochetti da mentalisti, che associano espressioni del corpo e frasi, che portano a comprendere cosa sta pensando una persona. Non si tratta di telepatia, ovviamente, ma di un modo per predire la strada percorsa da una persona in un ragionamento.

Questi sistemi possono essere integrati all’interno di tastiere e semantica. SwiftKey, famosa per la sua tastiera a scorrimento, sta infatti studiando i meccanismi neurali per rendere la sua tastiera virtuale più utile.

L’obiettivo è suggerire le parole esatte che servono all’utente al fine di scrivere più velocemente. Lavorano sui big data dei testi scritti dagli utenti, la società ha trovato un algoritmo in grado di funzionare bene.

Secondo le stime, quando il sistema sarà perfezionato, sarà possibile scrivere un’intera email semplicemente scegliendo le parole suggerite dalla tastiera, senza digitare altre parole. Al momento la tastiera neurale di SwiftKey è in versione alfa e funziona solo per Android.

  • LeonardoM

    In pratica diventeremo analfabeti anche grazie a questo strumento… No grazie!