Il video di spacchettamento della Magic Keyboard

Magic Keyboard

Allargando il raggio di azione del brand Magic, usato già per il mouse e il trackpad, Apple ha ribattezzato la sua ultima tastiera Magic Keyboard non spiegando, però, cosa ci sia di magico.

Lo spessore è sicuramente ridotto e alcuni tasti ora sono più larghi. Secondo le promesse della società ora i tasti sono anche del 33% più veloci e precisi, per digitare più velocemente senza sbagliare.

Ad alcuni il suo design non piace e ci si chiede come mai la società non abbia deciso di integrare la retroilluminazione, una caratteristica che avrebbe assicurato una valenza all’aggettivo magico.

In compenso abbiamo la batteria integrata che si ricarica mediante il cavo Lightning. Lo stesso cavo può essere usato per collegare la tastiera al computer, in questo caso l’associazione tra i due dispositivi avviene all’istante, saltando gli step del paring del bluetooth.

Il prezzo è di 119 €. Per verificare se è valida non resta che provarla in un Apple Store.