Apple brevetta il Touch ID anti panico

Touch ID

Lo smartphone diventa, sempre di più, uno strumento tutto fare e di certo il tempo non arresterà questa tendenza. Per esempio, visto che lo portiamo sempre con noi, l’iPhone potrebbe trasformarsi in uno strumento per chiamare aiuto.

Attualmente il dispositivo permette di chiamare i numeri di emergenza anche senza sbloccare il telefono. In futuro consentirà di chiamare aiuto dando la propria posizione. Apple, infatti, ha brevettato la funzione anti panico.

Questo sistema utilizza il Touch ID, che identifica l’utente. Quando questi è attaccato da un malintenzionato, un ladro o una qualsiasi minaccia esterna, può azionare la funzione anti panico che attiva una serie di meccanismi.

L’anti panico, per esempio, potrebbe attivare il microfono per far ascoltare a distanza cosa sta accadendo sul posto. Potrebbe anche attivare il video, chiamare i numeri di emergenza, dare la posizione con il GPS e molto altro.

Probabilmente questa tecnologia sarà integrata nelle prossime versioni di iOS.