L’app InstaAgent potrebbe rubare la password di Instagram

InstaAgent

Da alcuni anni nell’App Store ci sono delle applicazioni che consentono, almeno così dicono, di sapere chi guarda il nostro profilo. La curiosità è molta da parte degli utenti. Vogliamo sapere se qualcuno di interessante ha visitato il nostro profilo per sapere chi ci osserva.

Queste app sono molto sviluppate per Facebook, ma ce ne sono anche per Instagram. Tra le più popolari c’è InstaAgent. Uno sviluppatore di Peppersoft, però, ha scoperto una cosa strana. Il nome utente e password dati dall’utente vengono inviate ad un server esterno chiamato instagram.zunamedia.com.

Teoricamente il server dovrebbe entrare nel nostro account e verificare le attività per darci un resoconto. Ma questo è tecnicamente non ammesso dal regolamento di Instagram. Solo l’utente può autenticarsi con i suoi dati. Inoltre nessuno ci assicura che quella banca dati in futuro non sia usata per accedere al nostro account a nostra insaputa.

Al momento Apple non si è espressa sull’argomento. L’app InstaAgent è tutt’ora disponibile nell’App Store.