Apple dice addio alle borse della fortuna in Giappone

Lucky Bag 2014

A quanto pare quest’anno non rosicheremo per i nostri amici giapponesi. Apple, infatti, ha deciso di chiamarsi fuori dalla tradizione della “borsa della fortuna”: una sorta di saldi alla giapponese.

Le lucky bag, o fukubukuro, come vengono chiamate in Giappone, sono delle borse dove i negozianti inseriscono tanti oggetti provenienti dalle rimanenze di fine stagione. Il prezzo della borsa è molto inferiore alla somma di tutti gli oggetti contenuti. La persona che la compra, quindi, paga poco ma non sa cosa vi è contenuto se non dopo l’acquisto.

Le borse di Apple costavano 50.000 ¥, pari a circa 345 €, e negli anni passati c’era anche chi trovava al suo interno dei MacBook Air o degli iPod, oltre ad accessori e ricariche iTunes.

La decisione di abbandonare le lucky bag è stata presa per evitare un calo di percezione del marchio Apple, che con la parola saldi non ha nulla a che spartire. Inoltre le borse della fortuna erano disponibili solo in Giappone e questo non consentiva un servizio omogeneo.

La società negli anni ha eliminato molte concessioni fatte ai clienti, come la partecipazione al Black Friday, al Cyber Monday e la promozione “12 giorni di regali” su iTunes.

Alcune info tratte da: yahoo

Cosa ne pensi?