Apple brevetta la tastiera che proietta il trackpad

Prossimità touch

Qualche mese fa vedemmo il brevetto di Apple per la tastiera laser. Utilizzando un sensore installato nel computer, è possibile proiettare la tastiera su una superficie piana, per scrivere pigiando su dei tasti virtuali.

Percorrendo lo stesso filone, ora arriva un brevetto leggermente diverso. Questa volta non è la tastiera ad essere proiettata, ma il trackpad. Più che una proiezione vera e propria, si tratta di rendere operativa una superficie.

Il brevetto di Apple fa riferimento ad una tastiera nella quale sono installati dei sensori di prossimità. Quando la mano si avvicina ai sensori, si attivano delle interazioni in base alla posizione delle dita.

In questo modo la superficie sotto la tastiera può essere adoperata per muovere cose sullo schermo del computer, senza utilizzare una superficie touchscreen o un trackpad esterno. Lo stesso meccanismo potrebbe, in futuro, essere usato anche nei dispositivi mobile, per aumentare la superficie di interazione con il sistema operativo.

Cosa ne pensi?