Sondaggio: in tema di sicurezza siete con Apple o siete con l’FBI?

Chip A8

Ormai conoscete bene il dibattito. Da una parte l’FBI sta spingendo Apple a creare una backdoor, dall’altra c’è Apple che non vuole farlo perché perderebbe la fiducia con i clienti costruita in anni.

Voi vi siete fatti un’idea in merito? Negli Stati Uniti, dove il dibattito pubblico è molto acceso al momento, sembrerebbe che l’opinione pubblica sia divisa in due. Come sempre accede in questi casi ci si divide in due squadre.

Da un lato chi è dalla parte dell’FBI perché credono che solo entrando negli smartphone si possano sconfiggere i terroristi, dall’altro lato c’è chi difende le libertà e la privacy di tutti, mettendo alcuni diritti costituzionali in cima.

Che idea vi siete fatti al riguardo? Ecco un sondaggio per voi.

In tema di sicurezza siete con Apple o siete con l'FBI?

View Results

Loading ... Loading ...

4 Comments

  1. Sono totalmente dalla parte di Apple senza se e senza ma. Purtroppo questa nostra posizione, sebbene sostenuta da fatti e prove inconfutabili, continua ad essere poco “credibile” agli occhi di buona parte dell’opinione pubblica, o perché vista come difesa d’ufficio tipica del fanboy, o perchè indebolita dalla voglia di Cook di “marciarci” per motivi di immagine. Purtroppo al contrario si tratta di una roba molto seria, e il “controllatemi tutto io non ho niente da nascondere” è masochismo allo stato puro.

  2. 100% a favore di Apple e di chiunque si batta per difendere la mia, anzi, la nostra privacy. La frase “Non ho nulla da nascondere, non mi importa se mi spiano” è la cosa più triste e pericolosa che una persona possa dire a se stesso e agli altri. le persone spesso non capiscano quanto siamo importanti noi, nella rappresentazione dei nostri dati. I dati sono miei, a prescindere, e non li voglio dare a nessuno senza il mio consenso; chi sono, i miei gusti, i miei pensieri, i miei amici sono la rappresentazione digitale di me stesso, ed in quanto tali appartengono solo ed esclusivamente a me. Il valore della privacy è la barriera che uno pone tra se stesso e le forze esterne che vogliono manipolare la vita altrui. Chi non ammette il diritto alla privacy, sta affermando di essere uno schiavo.

    • Senza uno Stato, senza una Legge, non esiste neanche la tua Privacy, probabilmente moriresti in maniera violenta.

      • Ecco la riprova di quanto ho detto nell’ultima frase, le tue affermazioni sono tipiche di un regime totalitario

Cosa ne pensi?