La risposta ufficiale di Apple allo sblocco dell’iPhone da parte dell’FBI

proteste FBI

Come sapete l’FBI è riuscita a sbloccare l’iPhone 5c di San Bernardino senza l’aiuto di Apple. Questo potrebbe anche essere interpretato come una vittoria per la società di Cupertino. Il Dipartimento di Giustizia, infatti, ha ufficialmente esonerato l’azienda nell’aiutare l’FBI.

Questo significa che l’FBI ha di fatto rinunciato ad obbligare Apple nella creazione di una backdoor. L’operazione, che probabilmente era considerata facile da attuare, si è scontrata con l’influenza di Tim Cook.

Ma è una vittoria con un po’ di amaro in bocca. Apple non conosce quale operazione è stata messa in atto dall'FBI per sbloccare il telefono. In altre parole al momento non sa quale strategia adottare per evitare che il fenomeno si ripeti. Intanto ha rilasciato un comunicato ufficiale:

Ci siamo opposti sin dall’inizio nella richiesta dell’FBI di costruire una backdoor nell’iPhone, perché crediamo che sia sbagliato e vorremmo evitare precedenti pericolosi. A seguito della dismissione della richiesta da parte del governo non è accaduto. Questa richiesta non doveva sorgere sin dall’inizio.

Continueremo ad aiutare le autorità e le loro investigazioni, come abbiamo sempre fatto, e continueremo ad incrementare la sicurezza dei nostri prodotti poiché gli attacchi verso i nostri dati stanno diventando più frequenti e complessi.

Apple crede profondamente che le persone negli Stati Uniti e nel resto del mondo richiedano protezione per i loro dati, la sicurezza e la privacy. Sacrificare uno di questi aspetti porrebbe le persone e le nazioni in grave rischio.

Questo caso ha sollevato delle questioni che meritano una conversazione nazionale riguardante i diritti civili, di sicurezza e privacy. Apple resta attivamente coinvolta nella discussione.

Probabilmente al momento sarà posta la parola fine alla questione.

One Comment

  1. Beh, il fatto che per sbloccare l’iPhone l’unico modo è avere l’iPhone fisico in mano, e non attraverso remoto, è già un grande successo.

Cosa ne pensi?