L’FBI torna alla carica e vuole che Apple l’aiuti con un altro iPhone

Cina memoria iPhone

Sapete come è fatta l’opinione pubblica. Può scandalizzarsi ed insorgere fino a portare a grandi cambiamenti per l’umanità, ma funziona solo per un periodo limitato di tempo. Nessuno si scandalizza per lo stesso problema che si sussegue più e più volte. Dopo un po’ ci si fa l’abitudine e l’argomento non si tratta più.

Sembrerebbe che l’FBI stia puntando su questa strategia. Dopo aver fatto marcia indietro per la creazione di una backdoor in iOS, visto che dichiara di aver sbloccato l’iPhone 5c di San Bernardino da sola, il Bureau sembra pronto a tornare alla carica.

A New York è stato chiesto l’aiuto di Apple per sbloccare l’iPhone di uno spacciatore di Brooklyn, sospettato di far parte di una banda più ampia. Apple, come per San Bernardino, ha dichiarato di non avere le tecnologie per farlo.

Secondo Emily Pierce, portavoce del Dipartimento di Stato, il metodo di sblocco dell’iPhone 5c potrebbe non funzionare con il telefono dello spacciatore, perché contengono versioni differenti di iOS.

Alle porte di Apple ci sarebbero 70 richieste di sblocco. La società dovrà cedere per sfinimento?

One Comment

Cosa ne pensi?