Apple ruba il capo degli ingegneri di Tesla

Chirs Porritt

Le Tesla sono delle ottime auto elettriche. Il modello 3 è diventato una sorta di iPod delle macchine. L’azienda ha ricevuto oltre 400.000 ordini e avrà da lavorare per almeno i prossimi 5 anni per costruirli tutti.

In tutto questo interesse per le auto elettriche che si guidano da sole, Apple cerca di prendersi la sua fetta. Al momento l’Apple Car è ancora in fase di progettazione e per questo motivo l’azienda si contende con Tesla i migliori ingegneri.

La notizia è che l’azienda di Cupertino è riuscita a strappare il capo degli ingegneri di Tesla per offrirgli, si ipotizza, la guida dell’intero progetto Titan. Si tratta di un’assunzione eccellente, perché significa acquisire una pedina importante per questa grande partita.

Chirs Porritt ha lavorato in passato nell’industria automobilistica inglese. Prima per Land Rover, poi per Aston Martin dove ha coperto il ruolo di Capo Ingegnere e, successivamente, fu assunto come vice presidente per gli ingegneri automobilistici di Tesla.

Qualche tempo fa Apple mandò via Steve Zadesky, ex capo del progetto Titan, per i ritardi sullo sviluppo dell’auto.

  • Zynkali

    Si concentrassero a far bene i prodotti nel loro attuale carniere invece di sprecare tempo e risorse in campi in cui gli altri son anni luce avanti. Capisco che l’hanno già fatto in passato con la telefonia ma li il campo di applicazione era più “vicino” al loro.

    • spawn5m

      Anello loro campo attuale hanno il 90% di guadagni con un mercato ormai saturo, com’è giusto che sia iniziano a puntare ad un nuovo potenziale mercato, le auto elettriche sono molto più vicine al loro business che a quello delle auto tradizionali.