Alcuni piccoli dettagli curati da Apple

LED MacBook

Apple è famosa per la cura dei dettagli nei suoi prodotti. Dove molte società applicherebbero soluzioni grossolane per ridurre i costi, Apple ha sempre investito molte risorse per piccole soluzioni che ai più potrebbero sfuggire.

Ecco, quindi, una raccolta di piccoli dettagli a cui, probabilmente, non avete fatto caso:

  • I LED dei vecchi MacBook, quelli che si accendevano con il computer andava in sleep, la luce imitava il respiro umano.
  • Quando si utilizza la funzione Dettatura di OS X, le ventole rallentano per permettere al microfono di ascoltare meglio.
  • Se si effettua un rimpicciolimento delle mappe di Apple in OS X, fino a vedere il pianeta Terra, la luce del Sole cade esattamente nella parte illuminata del pianeta in quel momento nel vostro fuso orario.
  • Se premete velocemente il pulsante Caps Lock (per le maiuscole) nei MacBook, questi non si attiverà. Non è un difetto: Apple ha voluto evitare le pressioni accidentali del pulsante. Dovrete premerlo un po’ di più per attivarlo.
  • L’animazione del fiore negli Apple Watch non è stata creata al computer. È frutto di 24.000 fotografie ad un fiore vero.
  • Quando morì Steve Jobs, la favicon del sito di Apple era tagliata a metà in segno di lutto.
  • Prima che Apple integrasse la webcam negli iMac, questi avevano dei magneti sotto lo schermo, per collegare le webcam iSight magneticamente.
  • La frase “Scorri per sbloccare” in iOS è illuminata da sinistra a destra, per indicare la direzione da replicare con il polpastrello.
  • Se si usano sistemi ad alta definizione audio collegati ai MacBook Pro, questi attiveranno l’uscita Toslink automaticamente per garantire una qualità audio migliore.
  • Quando si attiva “Non disturbare” in iOS, l’icona della Luna si animerà come in una piccola eclissi.
  • Nel Centro Controllo di iOS, che si apre facendo uno slide verso l’alto, se si lancia il pallino del volume dell’audio o della luminosità dello schermo verso l’estremità opposta, questi tornerà indietro leggermente, come in un piccolo rimbalzo.
  • La chiusura magnetica dei cinturini dell’Apple Watch è stata ideata per evitare l’uso di qualsiasi accessorio per cambiare il cinturino.
  • La chiusura dello schermo dei MacBook è stata ideata per alzare il display con un singolo dito.
  • L’animazione della medusa negli Apple Watch è stata realizzata riprendendo una medusa vera con una videocamera a 300 fps.
  • Il pulsante Negozio nell’app Musica di iOS si attiva solo con un tocco deciso. Apple ha voluto evitare che le persone abituate a trovare il pulsante per tornare indietro posto a quell’altezza, premano per sbaglio il pulsante Negozio.
  • I pulsanti di iOS 6 per il controllo del volume avevano un effetto metallico, che cambiava riflesso della luce quando si muoveva il telefono in varie angolazioni.
  • In iOS si può registrare il polpastrello umido nell’archivio di Touch ID. Così se sbloccate il telefono dopo avervi lavato le mani, non avrete problemi di accesso.
  • La schermata della fotocamera attivabile dal pulsante di accesso rapido in Centro Controllo di iOS, può rimbalzare se spinta con un po’ di forza verso il basso.
  • Nella watchface dei pianeti di Apple Watch, la grafica vi indicherà dove siete sulla Terra con un puntino verde. Inoltre nella schermata di allineamento del sistema solare, vi indicherà l’esatta posizione dei pianeti in quel momento.
  • Lo schermo dell’Apple Watch ha una gestione del nero più intensa di quella degli iPhone, questo per creare una sorta di effetto 3D con alcune animazioni.

Dite la verità, quante tra queste conoscevate?

Cosa ne pensi?