Altri numeri del secondo trimestre 2016 di Apple

Apple Store logo

Il secondo trimestre del 2016 sarà ricordato come il trimestre in cui la crescita di Apple si è fermata. Una crescita che andava avanti senza interruzioni dal 2003 e che ha visto salire il fatturato a livelli ciclopici.

Durante la conferenza stampa, però, oltre ai dati sul fatturato di 50,6 miliardi e le vendite dei prodotti, sono state ufficializzate anche altre cifre, come:

  • Gli abbonati paganti di Apple Music sono passati dagli 11 milioni di febbraio ai 13 milioni di aprile.
  • Gli utenti che usano Apple Pay sono aumentati di ben 5 volte rispetto lo scorso anno. Questo è avvenuto grazie all’apertura a nuovi paesi, come la Cina.
  • Nell’ultimo anno la società ha acquistato 15 aziende.
  • La fedeltà degli utenti iPhone negli USA è del 95%.
  • L’Apple Watch ha venduto più del primo iPhone il primo anno. Visto che quest’ultimo ha venduto poco più di 1 milione di unità il primo anno, l’informazione non ci dice granché.
  • Ci sono 10 milioni di unità commerciali che supportano Apple Pay, di cui 2,5 milioni negli Stati Uniti.
  • L’App Store ha visto aumentare il suo fatturato del 35%. In totale fattura più del 90% del Play Store di Google.
  • Il 97% di chi possiede un iPad Air 2 si reputa soddisfatto.
  • Il 94% di chi possiede un Apple Watch si reputa soddisfatto.
  • La società ha riserve per 232,9 miliardi di dollari, di cui solo 15,5 miliardi negli Stati Uniti.
  • La società ha ottenuto 72 miliardi di dollari dalla vendita di obbligazioni.

Cosa ne pensi?