Le novità di iOS 10 passate in secondo piano

app native

Nella giornata di ieri abbiamo visto le 10 novità principali di iOS 10. Ovviamente, come ad ogni grande aggiornamento, ce ne sono tante altre che, per motivi di tempo, non sono state mostrate sul palco dell’evento. Eccole:

  • Tra gli stickers di iMessage ci sono le icone presenti nell’OS del Macintosh.
  • In Mail c’è un pulsante che permette di disicriversi velocemente dalle newsletter.
  • C’è il supporto del formato RAW per le foto.
  • Le app native possono essere cancellate e sono aggiornabili singolarmente come le comuni app.
  • Quando si imposta una sveglia iOS suggerisce quando andare a dormire per avere un sonno ottimale.
  • Lo schermo dell’iPhone si accende da solo se lo portiamo ad altezza occhi, come avviene con l’Apple Watch.
  • Le Live Photos hanno uno stabilizzatore software.
  • In Mail ora ci sono i filtri.
  • Siri in italiano ha anche la voce maschile.
  • La funzione torcia del Centro Controllo ha diversi gradi di intensità gestibili con il 3D Touch.
  • In iMessage possiamo abilitare o disabilitare la notifica per la lettura dei messaggi.

Molte altre novità saranno aggiunte nei prossimi mesi con le varie beta da qui al rilascio ufficiale in autunno.

Cosa ne pensi?