Samsung vorrebbe rottamare le microSD con le schede UFS

schede UFS

Ora che le schede microSD sono alla portata di tutti i costruttori del mondo, il prezzo delle schede è crollato. Ormai sui siti cinesi è possibile ordinare una microSD da molti GB per pochi euro. Questo satura il mercato e appiattisce il giro d’affari.

Per questo motivo Samsung ha deciso di tornare all’attacco con un nuovo formato, per ravvivare le vendite. Dopo le certificazioni richieste nel 2013, la società coreana è pronta per vendere le schede UFS (Universal Flash Storage) che hanno dimensioni simili alle microSD.

A vantaggio delle UFS, però, c’è la velocità. Visto che i GB delle schede aumentano, e con essi i contenuti ad alta risoluzione, Samsung ha deciso di aumentare la velocità di lettura e scrittura. Le UFS possono arrivare ad una velocità di 530 MB/s in lettura e 170 MB/s in scrittura, vale a dire che sono 5 volte più veloci di una microSD.

Questo le rende veloci quanto un disco SSD, utile per salvare file 4K o riprodurre film direttamente dalle schede. I tagli previsti dalla società partono da 32 e arrivano a 256 GB. Le vendite dovrebbero partire a breve. Peccato che le schede non siano compatibili con gli alloggiamenti per microSD e richiedano dispositivi preposti.

Cosa ne pensi?