I programmi dell’Apollo 11 sono su GitHub

Apollo 11

Il programma Apollo 11 fu un vero successo. Gli USA riuscirono a portare l’uomo sulla Luna, segnando un punto a loro favore nei confronti dell’URSS in un’epoca di Guerra Fredda. L’operazione riuscì grazie all’enorme ingegno umano con tecnologie che, ad oggi, potremmo definire vecchissime.

Una di queste tecnologie era il computer Dsky utilizzato per la missione. Un computer che aveva la potenza di una calcolatrice: un processore di 2 MHz, 4 Kb di memoria RAM e 60 Kb di memoria di storage. I nostri iPhone, in pratica, sono migliaia di volte più potenti e capienti. Potenzia che utilizziamo per colpire torri con degli uccellini arrabbiati.

Ora tutto il programma inserito nel Dsky è presente su GitHub. Il pacchetto comprende tutto il codice inserito nel computer del programma Apollo 11. Ogni file contiene un commento sul suo utilizzo, gli autori e i veicoli dove era stato installato.

Agli astronauti serviva solo inserire il codice dei comandi nel computer per farli partire. L’hardware si occupava di attivare o disattivare delle funzioni in base ai comandi ricevuti dal codice.