Nel codice di macOS ci sono tracce dalla USB 3.1 e Thunderbolt 3

Thunderbolt smontata

Siamo ancora lontani dal “tutto wireless”. Le connessioni senza fili migliorano di anno in anno: consumano sempre di meno e diventano più veloci. Ma non sono abbastanza stabili per il passaggio dei dati ad alta velocità. Per questo motivo si preferisce utilizzare dei cavi.

Uno di questi è utilizzato da Apple da qualche anno, anche se credo con poca efficacia. Si tratta della tecnologia Thunderbolt. All’interno dell’ultima beta di macOS Sierra sono state scoperte tracce della nuova generazione. Al momento abbiamo la porta Thunderbolt 2 e dovrebbe arrivare la 3 nei prossimi Mac.

La cosa interessante è che la forma della Thunderbolt 3 è molto simile alla USB-C. Il nuovo cavo consentirà il trasporto dei dati fino a 40 Gbps, consentirà di alimentare i dispositivi fino a 100W e permetterà di gestire fino a due monitor 4K esterni.

La nuova porta integrerà anche il supporto per le USB 3.1, di cui sono state trovate tracce in macOS. La nuova porta USB permetterà velocità di spostamento dei dati fino a 10 Gbps.

Tutto questo dovrebbe arrivare con i Mac previsti per la fine dell’anno.

2 Comments

Cosa ne pensi?