Zerodium ora offre 1,5 milioni di € per bucare iOS

servizio sicurezza

A quanto pare il bug venduto a Zerodium per entrare in iOS è stato scovato da Apple e risolto. La società, che vende servizi alle imprese che vogliono entrare nei dispositivi, lo aveva pagato ben 1 milione di dollari.

Ora però le cose si sono fatte più difficili. Il kernel di iOS non è più cifrato e, inoltre, Apple ora paga per i bug scovati in iOS. Per questo motivo Zerodium ha deciso di alzare la posta. Ora chi troverà un nuovo bug in grado di far accedere al contenuto dei dispositivi riceverà 1,5 milioni di dollari.

Il bug ovviamente non dovrà essere noto a nessuno e dovrà rimanere un’esclusiva per Zerodium che, a sua volta, lo venderà a peso d’oro a chiunque: dall’azienda che vuole rubare i segreti industriali dei concorrenti fino alle agenzie di intelligence per sottrarre informazione.

Resta la coscienza dell’hacker che dovrà decidere se indicare il bug ad Apple e ricevere 200.000 $, oppure darlo a Zerodium e riceverne 1,5 milioni, con il rischio che la falla sia usata da persone poco oneste.