Apple assume un professore della Carnegie Mellon per migliorare Siri

Siri

Uno dei settori più promettenti del momento è quello dell’intelligenza artificiale. Moltissime società stanno investendo molti soldi per attivare il progresso delle conoscenze in merito, compreso Apple.

Quando parliamo di intelligenza artificiale ci vengono in mente gli esempi cinematografici, dove computer avanzati riescono ad intraprendere delle vere e proprie conversazioni articolate con i loro interlocutori. Al momento, invece, abbiamo degli assistenti digitali che a volte neanche capiscono la domanda.

A tal proposito Apple ha deciso di intensificare gli investimenti. In realtà il problema non è una questione di soldi, ma di conoscenze. Contano più le menti del denaro. Per questo motivo la società ha deciso di assumere Russ Salakhutdinov, professore alla Carnegie Mellon University, con il ruolo di ricercatore per le intelligenze artificiali.

Il professore si è dichiarato entusiasta del suo lavoro in Apple, in qualità di direttore del centro di ricerca in intelligenza artificiale. Sperando di ricevere presto buone notizie e miglioramenti per Siri.

Cosa ne pensi?