Xiaomi presenta il Mi Mix, lo smartphone dei desideri

Xiaomi Mi Mix

Il produttore cinese Xiaomi fa sua una strategia improntata sulla velocità. Mentre negli USA si pensa di implementare e sviluppare, scegliendo tra tante soluzioni quella giusta, Xiaomi semplicemente prende le richieste del mercato, realizza la tecnologia e la implementa nei suoi dispositivi.

Cosa che è accaduta nel recente Mi Mix presentato qualche giorno fa. Disegnato da Philippe Starck, questo smartphone ha uno schermo edge-to-edge, quindi senza cornice. Cosa che Apple pensa di implementare solo tra un anno.

Il display del Mi Mix è ampio ben 6,4”, quindi è quasi un tablet, e copre il 91,3% della facciata principale, contro il 67,7% dello schermo coperto nel 7 Plus. La risoluzione è di 2.040 x 1.080 pixel.

All’interno abbiamo un processore Snapdragon 821 da 2,35 GHz, una memoria RAM che parte da 4 GB e arriva a 6 GB, una memoria di storage fino a 256 GB, una batteria da 4.400 mAh a carica veloce e due fotocamere: una posteriore da 16 megapixel e una anteriore da 5 megapixel.

I prezzi previsti per la Cina sono di 3.499 yuan per la versione base (4 GB RAM e 128 GB storage), pari a circa 475 €. La versione con 6 GB di RAM e 256 GB costa 3.999 yuan, circa 542 €. Quindi sulla carta caratteristiche tecniche e prezzo battono l’iPhone.

Resta da valutare l’assistenza tecnica, la durata dei materiali e soprattutto l’uso di Android. Il Mi Mix è sicuramente uno dei rivali più feroci del dispositivo di Apple.