iPhone auto

Come saprete lo smartphone alla guida sta diventando un problema molto importante. Le auto a guida autonoma appaiono una necessità di sopravvivenza. Purtroppo sempre più guidatori, infatti, si fanno distrarre dallo smartphone mentre guidano e, purtroppo, il numero di incidenti per questa causa stanno aumentando.

Per questo motivo le aziende di produzione degli smartphone stanno cercando delle soluzioni. Apple, per esempio, starebbe pensando di integrare un algoritmo per capire se il guidatore sta massaggiando, per bloccare questa funzione e costringerlo a guardare la strada.

A tal proposito un’associazione vuole costringere Apple a sbrigarsi. Secondo la causa legale attivata, infatti, Apple non vuole integrare il sistema di blocco dei messaggi perché teme di vendere meno iPhone. A supporto di questa tesi ci sono dei brevetti del 2008 e del 2014 per questo sistema, mai applicati.

Secondo l’accusa Apple mette il profitto prima della sicurezza degli automobilisti, visto che nella sola California ci sono 52.000 incidenti automobilisti annui che vedono coinvolti gli iPhone.

La causa convincerà Apple a integrare il sistema? Resta il fatto che un po’ di buon senso presso gli automobilisti non guasterebbe.

Leave a comment

Cosa ne pensi?