Apple vuole 1 miliardo da Qualcomm per una questione di brevetti

Qualcomm

Qualcomm sta facendo la furba nel settore dei brevetti? La società fu penalizzata lo scorso anno con 1,03 trilioni di won di multa, pari a 833 milioni di euro, per pratiche di monopolio nel settore dei processori per dispositivi mobili.

In forza di questa decisione del garante sud coreano, Apple ha attivato una causa legale per recuperare il denaro pagato in più. Secondo l’accusa Qualcomm ha applicato il suo monopolio per chiedendo percentuali maggiori di 5 volte per i brevetti sui chip.

Apple ha quantificato questo sovrapprezzo per 1 miliardo di dollari e ora li rivuole indietro. La società di Cupertino ha chiesto anche il ripristino delle percentuali corrette sulle licenze.

Qualcomm ha risposto con il seguente comunicato:

Apple ha intenzionalmente cambiato i nostri accordi e le nostre negoziazioni, alla luce dell’enormità del valore generato dalle tecnologie da noi inventate, che abbiamo contribuito e condiviso con gli altri produttori di dispositivi mediante il nostro programma di licenza.

In pratica Apple sapeva degli accordi e li ha accettati e adesso non vuole rispettarli. Chi avrà ragione? Gli avvocati stanno già festeggiando per i futuri anni di lavoro.

Cosa ne pensi?