La Nintendo Switch diventa batteria esterna per il MacBook

Nintendo Switch

È la console del momento. Un successo enorme per la società giapponese. La Nintendo Switch sta affascinando per la sua capacità di trasformarsi in console portatile, ma anche in console da salotto mediante il dock da collegare alla TV e i controller bluetooth.

La console è munita di uno schermo touchscreen da 6,2” e ha una batteria da 16 Wh in grado di fornire circa 6 ore di autonomia di gioco. Una batteria che può essere usata anche per ricaricare il MacBook.

Mike Murphy di QZ, infatti, ha scoperto per caso che la console di Nintendo funge da batteria. Aveva provato a ricaricarla con il suo MacBook, collegando il cavo USB-C al computer, ma si è accorto che anziché ricaricare la console, era il MacBook a succhiare energia da essa.

Un motivo in più per avere la Nintendo Switch. Al momento i giochi per la console sono ancora pochi, magari in futuro vi farò un pensierino anche io.

Cosa ne pensi?