Netflix Hermes

Vi piace passare le giornate a vedere telefilm su Netflix? E se vi dicessi che la società potrebbe pagarvi per farlo? Non si tratta di un pesce d’aprile in ritardo, ma del programma di traduzione dei contenuti.

Il progetto Hermes mira a creare sottotitoli in tutte le lingue, per tutti i contenuti del catalogo della società. Un obiettivo importante, perché i sottotitoli consentono ai non udenti di seguire le serie, oltre a svolgere un ruolo importante verso quei paesi dove non c’è il doppiaggio.

Per essere pagati da Netflix bisogna superare un test di lingue che certificano la preparazione del traduttore. Ovviamente la traduzione dall’italiano all’inglese, e viceversa, è la più gettonata e la meno pagata. Si ottiene più denaro per le traduzioni tra lingue difficili, per esempio tra lo giapponese e lo svedese, e tra l’islandese e l’ucraino.

La paga avviene per contenuto. Si arriva a 160 $ per un contenuto da 30 minuti e 225 $ per uno da 60 minuti. Con 385 $ per un intero film in SD. I film in 4K pagano ben 1.800 $ per l’intero pacchetto, che prevede dei contenuti extra. Se vi sentite all’altezza trovate il sito del progetto.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?