Apple Music in iOS 11 avrà una sezione per i video

Tutti sanno offrire un servizio di streaming musicale. Basta stringere accordi con le case discografiche, creare un’app e guadagnare con gli abbonamenti. Il punto cruciale sta proprio nell’aumentare gli abbonamenti. Solo con una massa critica elevata si riescono ad abbattere i costi e generare utili. A tal proposito Apple sta sperimentando una strategia tutta sua.

Oltre a fornire un’esperienza utente curata, un’integrazione in iOS, l’uso con app di terzi e così via, la società vuole curare la sezione dei video offrendo contenuti in esclusiva. Apple Music, in pratica, dovrebbe diventare una sorta di servizio di streaming musicale in chiave Netflix, con contenuti video dedicati per il settore musica.

A tal proposito, come dichiara Jimmy Iovine a Bloomberg, i video diventeranno molto importanti nelle prossime versioni dell’app. In iOS 11, quindi, dovrebbe apparire una sezione “video” tra le schede disponibili nell’applicazione, per accedere velocemente ai contenuti.

La società sta investendo molto nel settore. Oltre a produrre trasmissioni come Carpool Karaoke e The Planet of Apps, sta acquistato anche i diritti per i documentari sul mondo della musica, come Can’t Stop Won’t Stop: A Bad Boy Story e Clive Davis: The Soundtrack of Our Lives.

Cosa ne pensi?