Siri 530x353 1 530x353

A distanza di qualche anno, c’è ancora futuro per gli assistenti digitali? Per me sicuramente sì. Verto Analytics, però, offre qualche dato interessante che fotografa lo stato attuale degli assistenti digitali nel mondo, tra tutti: Siri, Google Assistant, Alexa e Cortana.

Si evince che dal periodo che va da maggio 2016 a maggio 2017, Siri è l’assistente virtuale più usato al mondo, con una base di utenti attivi mensili di 7,3 milioni, pari al 15% del totale di tutto il mercato.

Nello stesso tempo, la mancanza di una reale evoluzione della comprensione delle esigenze dell’utente, hanno portato ad un calo del tasso di interazione dal 21 all’11%, con una sorta di dimezzamento delle interrogazioni.

Nello stesso tempo Alexa è cresciuta del 325% da 800.000 utenti agli attuali 2,8 milioni. Cortana è cresciuta del 350% passando da 200.000 a 700.000 utenti attivi.

L’analisi ci offre anche altre informazioni. Sappiamo che l’uso più alto degli assistenti digitali si ha con l’uso delle mappe e della navigazione in automobile. I picchi di utilizzo si hanno alle 10:00 e alle 13:00. L’utente medio è donna, con un’età media di 52 anni. L’utente spende in media 1,5 ore al mese con l’assistente virtuale.

Attualmente il 44% degli smartphone in commercio permette di accedere ad un assistente digitale.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?