Laurene Jobs compra la rivista The Atlantic

The Atlantic

The Atlantic è una delle riviste storiche degli Stati Uniti. Fu fondata nel 1857, 4 anni prima della Guerra Civile, e ha cadenza mensile. Da oggi appartiene alla Emerson Collective, l’organizzazione filantropica fondata da Laurene Jobs nel 2004.

La vedova Jobs possiede una fortuna da 17,7 miliardi di dollari, di cui la maggior parte sono azioni Disney. Da anni è impegnata in progetti filantropici che coprono numerosi settori, tra cui l’educazione, l’immigrazione, la tecnologia, l’ecologia e altro.

The Atlantic si è sempre distinta per la sua indipendenza dalla politica, nonostante sia stata fondata a Washington. Nel 1999 David Bradley l’acquistò da Mortimer Zickerman per 10 milioni di dollari. Non sappiamo attualmente a quanto ammonta l’acquisto, ma Bradley ne resterà presidente.

Gli investimenti della Emerson Collective nell’editoria sono numerosi. In passato ha finanziato la The California Sunday Magazine, il Marshall Project e il ProPublica. The Atlantic diventerà, probabilmente, la cassa di risonanza delle iniziative della Emerson Collective.

Cosa ne pensi?