Il Touch ID morirà? Forse finirà in accessori esterni

sensore biometrico brevetto

Il Touch ID è destinato a sparire? Abbiamo parlato di questo argomento diverse volte, perché si vocifera che nell’iPhone X, che dovremmo vedere il prossimo 12 settembre, ci sarà l’introduzione del Face ID: un nuovo sistema di riconoscimento più sicuro e basato sul volto.

Questo significa che il Touch ID sparirà gradualmente? In realtà la cosa non dovrebbe avvenire così velocemente. Attualmente troviamo questo sensore, che usa il polpastrello, negli iPhone, negli iPad e nei MacBook Pro. In futuro potrebbe apparire in altri prodotti.

Non più iPhone, ma prodotti minori. Grazie alla produzione in massa e alla riduzione dei costi, il Touch ID potrebbe apparire nei telecomandi delle Apple TV. Visto che per farlo funzionare serve un sensore e un chip collegato, la società pensa di inserirlo negli accessori.

L’idea di base, che è raccontata da un brevetto, è consentire l’integrazione del Touch ID in tanti dispositivi, come elettrodomestici, telecomandi, sistemi demotici e così via. In pratica potrebbe essere possibile attivare la TV solo mediante l’autenticazione di una persona specifica in casa.

Per esempio un bambino non potrebbe accenderla se il genitore non ne autorizza l’uso appoggiando il dito sul telecomando, oppure si potrebbe vietare di accendere un sistema audio in una stanza se non c’è l’autorizzazione di una specifica persona.