Apple Pay usato anche per prelevare ai bancomat di Wells Fargo

Apple Pay ATM

Mentre in Italia attendiamo l’allargamento del numero di banche in grado di supportare Apple Pay, negli Stati Uniti stanno effettuando dei passi avanti verso altre direzioni. In realtà soluzioni del genere si sono viste anche in Italia, ma ogni banca si gestisce in modo autonomo.

Negli Stati Uniti, nello specifico, la banca Wells Fargo ha implementato Apple Pay anche negli ATM. Visto che per prelevare di solito inseriamo la carta nel foro del bancomat, con le conseguenti minacce per la sicurezza, usare Apple Pay rende il sistema molto più sicuro.

Basta appoggiare l’iPhone o l’Apple Watch per autenticare l’utente ed effettuare il prelievo. Apple Pay prevede un’autorizzazione con la password a monte, quindi si può prelevare una somma superiore ai 25 € dei normali circuiti contactless.

Wells Fargo ha attivato Apple Pay in 5.000 bancomat negli Stati Uniti e altri 8.000 saranno abilitati entro il 2019. Per quell’anno vedremo qualcosa del genere anche noi?