Ulysses si aggiorna alla versione 12 per macOS e iOS

Ulysses 12

Da tre anni a questa parte Ulysses è il mio software preferito per scrivere gli articoli di questo blog. Lo uso perché, oltre a supportare il Markdown, ha una bella grafica, si sincronizza con iCloud e ha un’ottima app per iOS che mi permette di scrivere gli articoli in mobilità.

A tal proposito vi segnalo che di recente l’app si è aggiornata alla versione 12, che porta una serie di novità. Oltre a supportare archivi molto vasti, che prima mi causavano un po’ di rallentamenti, ora abbiamo anche:

  • Supporto del Drag & Drop nella versione per iOS, per spostare facilmente testi ed elementi nell’app e tra le app.
  • Passaggio facilitato dei testi tra iCloud, Dropbox e dispositivo.
  • Nell’editor le immagini inserite negli articoli appaiono graficamente.
  • Aggiunto il supporto di VoiceOver.

Ulysses si scarica gratuitamente per iOS e Mac. Per utilizzarla è necessario sottoscrivere un abbonamento a pagamento.

  • dataghoul

    Si scarica gratuitamente, ma per usarlo bisogna pagare, dunque è a pagamento.